stabilizzare video davinci resolve

La possibilità di stabilizzare un video in Davinci Resolve è una delle funzioni forse meno utilizzate nel software di Blackmagic. Una delle ragioni è che i risultati probabilmente non sono all’altezza di quelli che si ottengono in altri programmi di montaggio. Ma se non abbiamo accesso ad un altro software o l’immagine non è particolarmente mossa, Davinci Resolve offre lo strumento di cui abbiamo bisogno senza dover uscire dal software. Vediamolo in questo tutorial.

La finestra dello stabilizzatore

Per stabilizzare un video, Davinci Resolve traccia dei punti nell’immagine per analizzarne il movimento. Per accedere allo stabilizzatore, nella pagina Color, passiamo al pannello tracker che, di default, si trova in modalità Window. Dal menu a tendina che ci appare cliccando sulla voce Window selezioniamo la modalità Stabilizer.

Le opzioni di stabilizzazione sono diverse e si possono includere o escludere dei parametri (Pan, Tilt, Zoom, Rotate) dal tracking. Se non abbiamo necessità specifiche, lasciamo queste opzioni abilitate altrimenti deselezioniamo quello che non ci interessa.

stabilizzare un video in Davinci Resolve

Tracciare e stabilizzare un video in Davinci Resolve

Il primo passo da compiere per stabilizzare un video in Davinci risolve è quello di effettuare un tracking della clip. Possiamo farlo automaticamente, lasciando che sia Resolve ad individuare i punti da tracciare, o manualmente. Se nella scena ci sono oggetti in movimento, è possibile escluderli dal tracciamento abilitando la modalità Interactive Mode. In questo modo possiamo selezionare i punti che non ci interessano ed eliminarli cliccando sull’icona del cestino.

Dopo aver portato la playhead all’inizio della clip, clicchiamo sul pulsante track forward per iniziare l’analisi della scena. Finita l’analisi della clip clicchiamo sul pulsante Stabilize per stabilizzare la scena.

Possiamo vedere il risultato mandando la clip in play. Davinci Resolve avrà spostato e/o croppato l’immagine per renderla stabile e avrà introdotto del blanking – dei bordi neri – ai margini del fotogramma. Per eliminarli, passiamo al pannello Resize ed ingrandiamo il fotogramma quanto serve agendo sul parametro zoom.

Davinci Resolve può eliminare il automaticamente il blanking e ingrandire il fotogramma durante la stabilizzazione. È necessario abilitare l’opzione zoom, prima di stabilizzare l’immagine.

stabilizzare un video in Davinci Resolve

A volte, la stabilizzazione potrebbe produrre un’immagine troppo stabile mentre vorremo lasciare un po’ di movimento all’interno della scena. Possiamo modificare i parametri strong e smooth prima di stabilizzare e cercare di ottenere il risultato desiderato. Il parametro strong regola quanto l’immagine deve essere stabile: di default è 100 e Resolve cercherà di renderla più ferma possibile. Il parametro smooth, regola la morbidezza del movimento che si vuole mantenere quando il parametro strong è inferiore a 100.

Anche se i risultati che si ottengono spesso non sono all’altezza di altri software, la possibilità di poter provare a stabilizzare un video senza uscire dal programma è una funzione comoda che dimostra quanto Blackmagic tenga a rendere Davinci Resolve un software flessibile e potente.