novità da vinci resolve 12.5.4

Blackmagic ha aggiornato DaVinci Resolve alla versione 12.5.4. La novità più importante è sicuramente il supporto alla Touch Bar del nuovo Macbook Pro che agevola l’uso del software sui nuovi portatili della Apple.

La Touch Bar in DaVinci Resolve 12.5.4 dà la possibilità di accedere più velocemente a determinate funzioni e agisce come slider per alcuni tipi di correzione; operazione comoda che comunque non sostituisce la praticità delle interfacce dedicate, anche economiche come la Tangent Ripple o la pratica app per tablet Element-VS.

Il supporto alla Touch Bar non è la sola novità dell’aggiornamento che aggiunge o migliora il supporto a diversi codec. Con DaVinci Resolve 12.5.4 si ha ora la possibilità di decodificare i file MP3 su Windows e i file ProRes in contenitore MXF. È stato aggiunto il il supporto ai codec HQ e HQX della Grass Valley, migliorata la performance col formato EXR coi file CR2 della Canon Eos 5D Mark IV. Inoltre DaVinci Resolve, ora preserva i dati super-while e sub-black nel ProRes 4444, che in precedenza potevano dare problemi durante l’interscambio di questo formato con applicazioni come After Effects o Final Cut.

Altri aggiornamenti riguardano il supporto migliorato ai workflow HDR, il supporto a nuovi spazi colore, numerosi bug fix ed un miglioramento generale della performance.

Le novità principali in DaVinci Resolve 12.5.4

Ecco alcune delle principali novità in DaVinci Resolve 12.5.4.

Per un elenco completo è possibile visitare la pagina di supporto della Blackmagic.

•   Aggiunto il supporto per la Touch Bar del nuovo Macbook Pro

•   Migliorato il supporto e la performance per l’EXR

•   Aggiunto il supporto per decodificare l’MP3 su Windows

•   Aggiunto il supporto per i codec HQ and HQX della  Grass Valley

•   Aggiunta la possibilità di decodificare i file ProRes in contenitore MXF

•   Aggiunto il supporto per preservare i dati super-white e sub-black nel ProRes 4444

•   Migliorata la performance per il grading e il playback quando si lavora con molti nodi

•   Migliorato il supporto per i file CR2 della Canon 5D Mark IV

•   Aumentato il bitrate massimo per la codifica in JPEG2000