Esportare da Avid Media Composer è semplice. Non c’è dubbio. Allora perché un tutorial su come esportare in ProRes da Avid Media Composer per Mac? Perché su alcuni forum si legge spesso: “Devo esportare un ProRes con Avid Media Composer su Mac, ma non trovo il codec. Come faccio?”. No, non è come quando cerchiamo qualcosa che è lì davanti ai nostri occhi e non la troviamo… O forse si… Perché il ProRes è proprio lì davanti a noi… Ma procediamo con ordine.

Esportare in ProRes con Avid Media Composer: il problema.

Codec, sappiamo, è l’abbreviazione di compressor / decompressor. Il decoder (decompressor) ProRes, è installato di default in tutte le versioni recenti di OS X. L’encoder (compressor), invece, viene normalmente installato dalle applicazioni video Apple: Final Cut X, Motion o Compressor. Se sul Mac su cui lavoriamo questi software non sono mai stati installati, è probabile che il ProRes non sia tra le opzioni disponibili nella finestra di esportazione di Avid Media Composer.

Avid senza prores

Non molto tempo fa, abbiamo saputo che Avid si appoggerà sempre meno a Quicktime per l’esportazione e, infatti, il ProRes è già presente in Media Composer come codec nativo già dalla versione 6.5. Possiamo già usare il ProRes, in contenitore MXF, per consolidare il girato, eseguire video mixdown e montare. Quindi il codec c’è… ma non si vede.

Esportare in Pro Res con Quicktime

Il primo metodo per esportare in ProRes da Avid Media Composer su Mac è, ovviamente, installare l’encoder. Non c’è bisogno di comprare nessun software aggiuntivo. Basta scaricare la versione trial di Final Cut Pro X, Compressor, o Motion, che installerà anche il codec. Poi basterà riavviare Avid Media Composer e vedremo il ProRes tra i codec disponibili nel menu di esportazione.

Esportare Pro Res senza applicazioni video Apple

Come dicevamo, il ProRes è disponibile in Avid Media Composer come codec nativo dalla versione 6.5 in poi, quindi possiamo esportare un ProRes anche senza scaricare nessuna trial dei software che abbiamo visto quassù. Ecco come.

  • Duplichiamo la sequenza su cui stiamo lavorando per tenere una copia dell’originale.
  • Selezioniamo tutto il video in timeline inserendo un punto di in all’inizio e uno di out alla fine.
  • Facciamo un mixdown del video.
  • Quando Avid Media Composer ci chiede in che formato eseguire il mixdown, scegliamo la versione di ProRes in cui vogliamo esportare.
  • Nella timeline appena duplicata, sostituiamo tutto il montato video col mixdown, che sarà quindi un ProRes.
  • Esportiamo “same as source”… Et voilà… Ecco il file ProRes…

Semplice… Ancora più semplice col video tutorial.