Non c’è dubbio. DaVinci Resolve è uno dei software di montaggio e post-produzione più versatili sul mercato. Il suo punto di forza, comunque, resta la color correction. Sotto questo aspetto, tra le funzioni più interessanti c’è quella di poter creare ed esportare LUT compatibili con altri software come Premiere, Avid Media Composer e perfino Photoshop.

Nella prima parte di questo post, vedremo come creare ed esportare una LUT con DaVinci Resolve. Nella seconda, invece, capiremo come importare in DaVinci Resolve una o più LUT da utilizzare all’interno del software.

Creare ed esportare una LUT in DaVinci Resolve

Per creare una LUT in DaVinci Resolve, prima di tutto dobbiamo importare nel software una clip da utilizzare come riferimento.

Nel pannello color, eseguiamo le correzioni che vogliamo trasformare in LUT.

Attenzione! Non tutte le regolazioni possono essere esportate come LUT. Nello specifico sono compatibili i nodi che contengono:

  • Correzioni realizzate utilizzando le ruote di colore (color wheels)
  • Curve
  • I seguenti plugin Resolve Fx: Color Space Transform, ACES Transform e Gamut Mapping.

I nodi che invece contengono effetti diversi da quelli indicati, vengono ignorati. Tra questi:

  • Qualificatori
  • Maschere
  • Sharpening e/o sfocature
  • Tutti i Resolve FX o Open FX diversi da quelli indicati in precedenza.

Terminate le modifiche, rimanendo nel pannello color, selezioniamo col tasto destro del mouse la clip su cui abbiamo lavorato e avviamo il comando generate LUT.

Possiamo esportare LUT a diverse risoluzioni. In linea di massima, una LUT a 33 punti è sufficiente nella maggior parte dei casi.

Una volta salvata la LUT, possiamo importarla e utilizzarla in qualsiasi software supporti il formato .CUBE, oppure reimportarla in Resolve.

Importare una LUT in DaVinci Resolve

Ora invece vediamo come importare una LUT in DaVinci Resolve, magari proprio quella appena creata.

Selezionando il pannello LUT, DaVinci ci mostra tutte le LUT a disposizione nel software.

Di default queste si trovano all’interno di una cartella specifica:

  • su Windows C:\ProgramData\Blackmagic Design\DaVinci Resolve\Support\LUT
  • su Mac OS /Library/Application\ Support/Blackmagic\ Design/DaVinci\ Resolve/LUT

Ma non abbiamo bisogno di uscire da DaVinci per trovare la cartella in cui sono installate le LUT. Semplicemente:

  • Apriamo i settaggi del progetto cliccando sull’icona a forma di ingranaggio in fondo a destra
  • Individuiamo il pannello color management
  • Scorriamo in basso fino a trovare il pulsante open LUT folder.

Una volta aperta la cartella LUT, basta spostare al suo interno le LUT da aggiungere.

Per tenere tutto più in ordine, è preferibile creare una sottocartella (Nell’esempio l’abbiamo chiamata “Le mie LUT”).

Una volta aggiunte le LUT nella cartella:

  • Torniamo in DaVinci Resolve dove troveremo la finestra delle impostazioni di progetto ancora aperta
  • Clicchiamo sul pulsante update list per aggiornare l’elenco delle LUT
  • Chiudiamo la finestra delle impostazioni del progetto cliccando su Save.

Da questo momento, le nuove LUT saranno disponibili in DaVinci Resolve, pronte per essere utilizzate.

Ti piace Thepostspot? Fai una donazione!

Le risorse e i tutorial su The Post Spot sono gratuiti ma gestire il sito richiede un investimento di tempo e ha dei costi di hosting. Un tuo piccolo contributo può aiutare a coprire queste spese e a fare in modo che The Post Spot continui a esserti utile ancora a lungo. Grazie!

Write A Comment